Buddhismo

http://www.buddhismocaorso.wordpress.com

 

In India, 2500 anni fa, il giovane principe Siddharta, profondamente turbato dallo spettacolo della sofferenza, rinunciò ai fasti della reggia paterna e percorse la via che lo portò al di là di ogni sofferenza e all’acquisizione di ogni virtù.
Grazie all’esperienza della meditazione, Buddha Shakyamuni penetrò l’essenza della mente. Tramite la contemplazione diretta, ne realizzò la natura profonda, raggiungendo così il risveglio o l’illuminazione. Questa fu un’esperienza di capitale importanza. Avendo dunque scoperto la realtà di ciò che siamo, prese a insegnare proponendo una via per accedere alla stessa esperienza che egli aveva realizzato. Questo insegnamento è detto Dharma ovvero l’insegnamento del Buddha.
I suoi insegnamenti ebbero una larga diffusione in tutto l’oriente, raggiunsero l’altopiano del Tibet intorno al 650 dopo Cristo e vi si radicarono profondamente. Il buddhismo nel Tibet ebbe un periodo di incontaminato splendore fino alla tragedia dell’invasione cinese che dette inizio a una sistematica distruzione di ogni forma di espressione religiosa e costrinse migliaia di persone, tra cui il   Dalai Lama ,  a un esodo forzato.  E’ da quei tragici giorni che per il buddhismo della tradizione tibetana iniziò una nuova fase: quella dell’incontro con l’occidente.

Il buddhismo tratta di una conoscenza sperimentale che ci insegna a riconoscere la nostra fondamentale natura, ci libera dall’asservimento alle illusioni, alle passioni e ai pensieri. Consente di scoprire la vera felicità durante la vita, nel momento della morte e nelle esistenze future, fino al risveglio spirituale assoluto che è lo stato di buddha. Sviluppa saggezza e compassione universali.
Il Dharma del Buddha che parla della nostra natura interiore, del nostro essere profondo, è detto scienza interiore; è questo il nome tradizionale di ciò che gli occidentali hanno voluto chiamare buddhismo.

Lama Yesce diceva che, quando si studia il buddhismo, studiamo noi stessi: impariamo a conoscere la natura della nostra mente.
La nostra mente può essere paragonata a una mano temporaneamente legata tanto dalla rappresentazione concettuale di un io, ego o sé che dir si voglia, quanto dai concetti e dalle fissazioni derivate da questa idea. A poco a poco, con la pratica, si eliminano fissazioni e concetti egoici e proprio come una mano, quando viene slegata, può finalmente aprirsi, la mente si apre, acquisendo ogni sorta di possibilità operativa. Scopre allora di avere numerose qualità e destrezze, proprio come accade alla mano una volta liberata da ciò che la legava. Queste qualità, che si rivelano progressivamente, sono le qualità del risveglio, le qualità della mente pura.

La  MEDITAZIONE

Una delle fondamentali pratiche del sentiero buddhista è la meditazione, un’attività della mente che semplicemente prende coscienza dei suoi diversi aspetti. La parola tibetana per meditazione sgom, significa letteralmente familiarizzarsi. Esistono molte tecniche diverse di meditazione e numerosi aspetti latenti della mente con cui familiarizzare.

Ogni tecnica ha delle funzioni e benefici speciali e ciascuna è il componente di una struttura atta a portare la nostra mente a una visione realistica del mondo. Di fatto si tratta di essere completamente onesti nei nostri confronti, di prendere coscienza di quello che siamo e lavorare su questo per diventare più positivi e utili a noi stessi e agli altri.

Vi sono numerose tecniche meditative che possono essere suddivise in due tipi : meditazione stabilizzante e meditazione analitica.

La meditazione stabilizzante viene usata per sviluppare la capacità di concentrarsi su un unico punto, un prerequisito per ottenere qualsiasi realizzazione duratura nella pratica. La meditazione analitica stimola invece il pensiero creativo e intellettuale ed è determinante per il nostro sviluppo : il primo passo per ottenre una reale coscienza intuitiva e capire concettualmente la realtà delle cose. Questa chiarezza concettuale si trasforma in certezza e quando è unita alla meditazione stabilizzante, è la porta della conoscenza diretta e intuitiva.

(   da   www.iltk.it   )

 


– –

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...